sabato 18 aprile 2009

SPERANZA


LA MIA CARA AMICA ISABEL DA BLOG ARTISTA MALDITO MI HA PORTATO LA SPERANZA - VELOCEMENTE.
COME POSSO RINGRAZIARGLIELA?
Gli avvenimenti tragici di ieri in Bolivia mi hanno colpito profondamente. Spero nella vincitá della giustizia e che il giovanotto ungherese (Tóásó Előd) potrá tornare a casa vivo.
Ora vi descrivo il testo del canto popolare ungherese preferito da Eduardo Rózsa - Flores, (l'altro ungherese) ucciso ieri - seppellito oggi in Bolivia. "TERRA LEVIS"
Fellegajtó nyitogató
(Népdal)
Én vagyok az, aki nem jó,
Fellegajtó-nyitogató - jaj!
Nyitogatom a felleget,
Sírok alatta eleget - jaj!
Ifjúságom így telik el
Ezér' a szívem hasad el - jaj!
Ifjúságom gyöngykoszorú,
Ki elveszti, be szomorú - jaj!
Szabad vónék, nem búsulnék,
Vigasságnak helyet adnék - jaj!
Szép hazámnak rabja vagyok,
Idegenbe' búslakodok - jaj!
Ha még egyszer megláthatnám
Apám házát, kopogtatnám - jaj!
Nem lesz többé soha ilyen,
Beleszakad árva szívem - jaj!
Sto aprendo la porta delle nuvole
(Canto popolare)
Sono io che non é buono
Chi apre la porta delle nuvole, ahimé
Sto aprendo le nuvole
Piango sotto abbastanza, ahimé
La mia gioventú é passata cosí
Perció il mio cuore si spacca, ahimé
La gioventú é una corona di perla
Chi la perde é triste, ahimé
Se fossi libero non mi rattristerei
Darei posto all'allegria, ahimé
Sono prigioniero delle mia patria bella
Mi rattristo in terra straniera, ahimé
Se potessi vedere ancora una volta
La casa paterna, ci busserei, ahimé
Non avverrá mai questo
Mi schianta il cuore orfano, ahimé

4 commenti:

Artista Maldito ha detto...

Ciao Kati

Mi dispiace tantissimo quello che è successo in Bolivia.

Un buon inizio di settimana, Kati. Oggi ho molto lavoro e sono tristissima.

Bacini
Isabel

Caterina ha detto...

Ciao Amica Isabel,
anche per me inizia una nuova settimana. Fra poco andró a scuola e torneró a sera.
Ti ringrazio tanto che hai messo il testo anche in italiano.
Bacini ed abbracci amichevoli:
Kati

Tentativas Poemáticas ha detto...

Amica Kati
Solo Bacini ed abbracci.
António

Caterina ha detto...

Amico António,
Ti invio un carissimo saluto dal Bacino dei Carpazi
+Bacini:
Kati