martedì 12 maggio 2009

13 MAGGIO


Il 13 maggio del 1917 tre bambini pascolavano un piccolo gregge nella Cova da Iria, frazione di Fatima in Portogallo. Si chiamavano Lucia de Jesus, di 10 anni e i suoi cugini Francesco e Giacinta Marto, di 9 e 7 anni. Verso mezzogiorno, dopo aver recitato il rosario come facevano abitualmente, videro una grande luce; pensando che si trattasse di un lampo decisero di andarsene, ma sopraggiunse un altro lampo che illuminó il luogo e videro sopra un piccolo elce una "Signora più splendente del sole" dalle cui mani pendeva un rosario bianco. La Signora disse ai tre Pastorelli che era necessario pregare molto e li invitò a tornare alla Cova da Iria per cinque mesi consecutivi, il giorno 13 e a quella stessa ora. Nell´ ultima apparizione, il 13 ottobre, alla presenza di circa 70.000 persone, la Signora disse che era "La Madonna del Rosario" e chiese che venisse costruita in quel luogo una Cappella in suo onore.
Vergine Maria Ti affidiamo con fiducia le nostre necessità perché Tu le soccorra, i nostri dolori perché Tu li lenisca, i nostri mali perché Tu li guarisca, i nostri corpi perché Tu li renda puri i nostri cuori perché siano colmi d’amore, e le nostre anime perché con il tuo aiuto si salvino. Maria, Madre di Gesú prega per noi.

9 commenti:

ARTISTA MALDITO ha detto...

Ciao Cara Amica Kati

Che bella stampa della Signora di Fátima. Non la conosceva.

Sì, questa apparizione è diventata una devozione religiosa e che si ripete un centinaio di anni fa. Alcuni milagri si sono rivelati veri.

È perfetto scalare la montagna e là su fare una preghiera, ci sono momenti di serenità.

Però la vita è così, al lavoro! Kati, ti hai divertito a leggere il mio articolo?:)) Penso essere giusto difendere l'eccelenzia academica per tutti e non cedere ai mercati e alla demagogia politica. Io penso così ma non so si è certo il mio pensiero.

Bacini
Isabel

riri ha detto...

Ciao Katy, ti auguro un buon fine settimana, qui i lavori di tinteggiatura sono terminati ieri, adesso occorre lucidare la casa..
A Fatima non sono stata, ne ho sentito parlare, è difficile oggi credere nei miracoli, un saluto caro da Torino..sotto la pioggia:-)

Caterina ha detto...

Ciao Amica Isabel,
il tuo articolo mi é piacciuto molto. Il mondo é molto piccolo. Dappertutto ci sono gli stessi problemi. Sei una vera combattente ed hai una penna buonissima.
In questi giorni anch'io ho tanto da fare. Per una settimana sará la nostra il gattino perché Laura con il fidanzato (Gábor) e con Zoli (mio figlio) domani andranno in Spagna.
Bacini:
Kati

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
Io tutto sommato credo nei miracoli.Ma non mi piace il fanatismo.
Ora ti descrivo una vecchia barzelletta :)
Un tale arriva alla dogana, lo fermano e gli dicono di aprire la valigia. Il doganiere:
-Cosa c’è in quella bottiglia?
-È acqua santa di Lourdes.
Il doganiere dubbioso apre la bottiglia e annusa:
- Ma questo è whisky!

-Miracolo! Miracoloooooo!!!
Bacini:
Kati

Gabry in blog Belella ha detto...

Anche io la penso come te Caterina, sono credente ed osservante credo nei miracoli ma non sono una fanatica bigotta della mia religione.

Un saluto e sereno fine settimana!

Fragmentos Betty Martins ha detto...

._______carissima Kati





sono già tornato di vacanze!


______come è al mia amica Kati?

...

Vergine Maria Regina del Portogallo.





bacini
un buono fine settimana:=)

riri ha detto...

Ciao Katy un bacino da Torino finalmente con il sole...sai a volte i miracoli avvengono, quando meno te lo aspetti..molto grazioso l'aneddoto.
Kiss

Caterina ha detto...

Carissima Betty,
Benvenuta :)!!! Spero che tu sia rinnovata, rinfrescata in tutti i sensi.
Io sto bene anche se c'é tanto lavoro.
Bacini:
Kati

mundo azul ha detto...

_________________________________


Eu era tão criança quando ouvi pela primeira vez a história da aparição Nossa Senhora de Fátima... Fiquei tão impressionada!


Beijos de luz e o meu carinho!!!

Zélia
__________________________________