sabato 26 settembre 2009

Airone cenerino - Szürkegém












La grande figura grigia di questo airone posato con la testa incassata tra le spalle o eretto e allerta, con il collo teso, è una vista comune presso i laghi, gli stagni, i fiumi o le paludi. Per alimentarsi rimane fermo o cammina nell’acqua lentamente e con cautela con il collo angolato per consentire alla testa di scattare in avanti per afferrare un pesce o qualunque piccolo animale. Vola con battiti lenti delle grandi e larghe ali, la testa ripiegata tra le spalle e le zampe distese. E’ solitamente silenzioso, ma occasionalmente emette un rauco richiamo.
Ieri pomeriggio mi é venuta a trovare una mia amica di nome Krisztina (insieme con il marito ed i genitori) nel giardino. Godevamo il bel tempo autunnale chiacchierando ed assaggiando tutte le frutta che abbiamo trovato (mela,pera, uva, noce). Poi abbiamo fatto il giro al lago vicino. É la prima volta che ho visto qui questo uccello bello grande. Siamo tornati a casa al tramonto rinnovati. (Tornata da scuola mi sentivo stanca morta e piena di tensioni, ma dopo alcune ore passate al lago e nel giardino la stanchezza sembrava volare via)

27 commenti:

Poeslandia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Poeslandia ha detto...

-ops, cancellato io per sbaglio, scusa-

Che bello, si Caterina la natura e il miglior amico contro lo stress e stanchezza, molto belli le fotografie.
Oggi anche io ho fatto un paio d'ora con sua altezza "bassottino" nel parco, lui era felice e faceva i caprioli, ma sono stata tanto bene anche io.
Ma perchè scrivo italiano? - scusami, la forza del abitudine, imperfetta, incoreggibile :-)
Kivànok neked is nagyon kellemes ès nyugalmas szèp vasàrnapot.Làtom a webcamon hogy Pesten is szèp az ido 25°. - igazàn szèp oregasszonyok nyara van ebben az èvben :-)millio puszika, Lisa

Caterina ha detto...

Ciao Lisa,
fai molto bene a passeggiare con il cagnolino. Tutti abbiamo bisogno di andare all'aperto. Anni fa anch'io avevo un cagnolino. Purtroppo lui non c'é piú. Era molto giocherello (anche invecchiato)e intelligente, "regnava" su tutta la famiglia :)).
Bacini:
Kati

Gabry in blog Belella ha detto...

Buongiorno Caterina, che belli gli aironi cenerini quando abitavo a bologna li tra le campagne vicino a rivoli e stagni ce ne erano tanti e mi fermavo sempre ad ammirarli.

Anche qui il tempo ci ha regalato uno stupendi fine settimana che abbiamao trascorso con tanta serenità nel nostro giardino.

Un abbraccio e buon inizio settimana!

Caterina ha detto...

ciao Gabry,
ho letto he questi uccelli se non fa molto freddo allora rimangono e non migrano. Spero che li potró vedere anche piú tardi.
Buona nuova settimana con i tuoi e bacini:
Kati

riri ha detto...

Ciao Kati, buon inizio settimana, lo so, stare con un'amica è sempre bello, qui da me c'è stata Giulia, come sai, poi serata allegra in pizzeria, pranzo esagerato della domenica, insomma non ci lamentiamo, oggi brodino:-)
Sai l'airone è un uccello che mi incanta, anche Lucio Battisti (un nostro famoso cantante) lo aveva citato in una canzone...bello!!
Bacini e buona scuola, prendila con calma, lo so è difficile, ma ci si può provare. Un saluto alla tua amica.

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
mi piace tanto la voce di Lucio Battisti. Se trovo la canzone da te menzionata la metteró sul blog. Non ti ricordi il titolo?
Tanti bacini ed ora parto per la scuola armatasi delle tue parole dolci:
Kati

riri ha detto...

Ciao cara Kati, la canzone è Emozioni, come sai Lucio Battisti ha lasciato una grande eredità, per me questa è una delle più belle, poi c'è "anche per te", io la trovo di una tristezza e dolcezza incomparabile, a te un abbraccio e buona serata.
Ps. oggi ai giardini c'erano 2 vecchietti di oltre 70 anni che si baciavano come due ragazzini:-)

Caterina ha detto...

Riri,
grazie per i titoli. La storia di due vecchietti é stupenda :)))mi fa sorridere e mi piace tanto!!!!! L'amore non ha l'etá.
Bacini:
Kati

riri ha detto...

Buongiorno!!!:-)))Sveglia? Bè, allora prenditi un caffè con me:-)
Buona scuola.

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
é stata bella forte e profumato il caffé che abbiamo preso insieme. Fra poco torneró a casa poiché mercoledí é un giorno "facile" per me a scuola.
Buona giornata anche te con belle passeggiate e bacini:
Kati

Gabry in blog Belella ha detto...

Spero di si Caterina, li nella pianura padana gli aironi cenerini c'erano anche nella stagine invernale.

Un saluto e buon inizio ottobre!

riri ha detto...

Buon primo ottobre, mi ricordo come ero felice di andare a scuola, con i miei amati libri, i miei cari insegnanti..penso debba essere bello avere una professoressa così..come sei tu:-)
Baci

Caterina ha detto...

Ciao Gabri,
spero che tu abbia ragione e possiamo ammirare anche d'inverno la bellezza di questi uccelli.
Buon ottobre e bacini:
Kati

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
da noi c'é l'insegnamento da un mese. Ora giá tutto sembra ok. I ragazzi man mano si abituano allo studio. Peró sono dei ragazzi che qualche volta possono distruggere la lezione.
Bacini:
Kati

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
da noi c'é l'insegnamento da un mese. Ora giá tutto sembra ok. I ragazzi man mano si abituano allo studio. Peró sono dei ragazzi che qualche volta possono distruggere la lezione.
Bacini:
Kati

riri ha detto...

Ciao Katy, come al solito ci sono quelli che vanno a scuola per riscaldare il banco (come si dice qui in italia), è triste vedere questi disturbatori, bisogna stydiare una strategia per coinvolgerli..sai, io ero un pò monella, parlavo tanto, anche se andavo bene a scuola, per cui spesso ero mandata fuori dalla classe e mi mettevo a chiacchierare col bidello..figura mitica:-)
Baci..il sabato avete lezioni?
Qui caffè pronto:-)

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
mi hai fatto di nuovo ridere:)) Ho immaginato la piccola Riri che allegramente sta chiacchierando con il bidello invece di stare alla lezione. Da noi la preside non ci permette di mandare fuori dalla classe il disturbatore. Abbiamo pochissimi mezzi.
Bacini cara amica:
Kati

Poeslandia ha detto...

Szia, kellemes hètvègèt neked ès csalàdodnak :-)
Lehet hogy az oktober az oka, de a hangulatom az olyan ... szurke? Nem nem, elmulik... Vègre ez a hèt is eltelt... holnap màr pihenhetsz egy kicsit?! Mit csinàlsz ez hètvègèn?
én keresek egy modot hogy hàtha hazatudok ugrani a mamàmhoz, hètfon van a szulinapja, jò lenne.. bongezek az internetten ..
puszika lisa van valami otleted?

udine budapest? :-( utolsopillanatban?

Caterina ha detto...

Szia,
jó ötlet egy "kis" kimozdulás. Nagyon kellene neked. Az egyik barátnőm az anyukája szülinapjára (80 év) fotoalbumot készített régi és új képekkel róla a gyerekeiről, unokáiról stb. De a legnagyobb ajándék szerintem egyszerűen az, ha ott leszel mellette, nála, vele egy kicsit.
Mi holnap magyarnóta estre készülünk egy fogadóba, ahol közben vacsorázunk is. Bátyámékkal leszünk. Egy volt tanítványom az énekes. (kb.40 éves, agrármérnök, kitünő hangja van operákat operetteket is nagyszerűen énekel).
Derűs hétvégét kívánok neked is:
Kati

pierangela ha detto...

ciao buon fine settimana
un bacio. pierangela

Luz da Lua ha detto...

Olá Caterina,

Passei para te desejar um ótimo final de semana e deixar beijinho.

Gabry in blog Belella ha detto...

Un abbraccio Katy e buon fine settimana!

Nicolanondoc ha detto...

E guidare a fari spenti nella notte, per capire se è tanto difficile morire, tu chiamale se vuoi, emozioni (Mogol - Battisti)
Buon fine settimana, cara amica!
Bacini a te

Caterina ha detto...

CIAO A TUTTI MIEI CARI AMICI e una buon fine settimana.
Nicola, é molto bello il testo di Mogol-Battisti.
Bacini:
Kati

riri ha detto...

Ciao Katy, ti auguro una dolcissima domenica, all'insegna delle cose belle, del bel tempo (dentro di noi soprattutto), di un buon dolce e della compagnia di chi ti aggrada.
Io ci sono sempre:-))Invadente vero? Bacini

Caterina ha detto...

Riri,
le tue parole di nuovo mi portano un inizio di buona giornata:)Hai un gran cuore aperto. Ti invio una grande risata.
Bacini:
Kati