sabato 25 aprile 2009

Fiori per tutti i miei amici



Mio caro Amico SAL di Somerton (Arizona) mi ha mandato il numero primo del Suo giornale EL SIGLO. Grazie mille Amico e tanti saluti anche a Maria e Martin. Sono fiera di poter conoscervi.

martedì 21 aprile 2009

Tulipani rossi e gialli ed i vespi del giardino (ajajajaj!)











Mentre nel mondo succedono delle cose tragiche, la vita nel giardino é molto allegra e serena. I fiori fioriscono, i vespi stanno edificando diligentemente il vespaio.

sabato 18 aprile 2009

SPERANZA


LA MIA CARA AMICA ISABEL DA BLOG ARTISTA MALDITO MI HA PORTATO LA SPERANZA - VELOCEMENTE.
COME POSSO RINGRAZIARGLIELA?
Gli avvenimenti tragici di ieri in Bolivia mi hanno colpito profondamente. Spero nella vincitá della giustizia e che il giovanotto ungherese (Tóásó Előd) potrá tornare a casa vivo.
Ora vi descrivo il testo del canto popolare ungherese preferito da Eduardo Rózsa - Flores, (l'altro ungherese) ucciso ieri - seppellito oggi in Bolivia. "TERRA LEVIS"
Fellegajtó nyitogató
(Népdal)
Én vagyok az, aki nem jó,
Fellegajtó-nyitogató - jaj!
Nyitogatom a felleget,
Sírok alatta eleget - jaj!
Ifjúságom így telik el
Ezér' a szívem hasad el - jaj!
Ifjúságom gyöngykoszorú,
Ki elveszti, be szomorú - jaj!
Szabad vónék, nem búsulnék,
Vigasságnak helyet adnék - jaj!
Szép hazámnak rabja vagyok,
Idegenbe' búslakodok - jaj!
Ha még egyszer megláthatnám
Apám házát, kopogtatnám - jaj!
Nem lesz többé soha ilyen,
Beleszakad árva szívem - jaj!
Sto aprendo la porta delle nuvole
(Canto popolare)
Sono io che non é buono
Chi apre la porta delle nuvole, ahimé
Sto aprendo le nuvole
Piango sotto abbastanza, ahimé
La mia gioventú é passata cosí
Perció il mio cuore si spacca, ahimé
La gioventú é una corona di perla
Chi la perde é triste, ahimé
Se fossi libero non mi rattristerei
Darei posto all'allegria, ahimé
Sono prigioniero delle mia patria bella
Mi rattristo in terra straniera, ahimé
Se potessi vedere ancora una volta
La casa paterna, ci busserei, ahimé
Non avverrá mai questo
Mi schianta il cuore orfano, ahimé

mercoledì 15 aprile 2009

ARIZONA

Faccio conoscenza di Arizona del mio caro amico. La prima mia tappa é questo video con la musica di Ennio Morricone. Il deserto ha delle forme fantastiche. Che caldo fará d'estate (intorno a 50 gradi)! Poi si vede un altra meraviglia: il Grand Canyon ed i cactus.

The Beauty of the West(Ennio Morricone-Once Upon A Time)

giovedì 9 aprile 2009

MAGNOLIA SBOCCIATA - TUTTI NEL GIARDINO











"OH NATURA GLORIOSA" II.








Magnolia mia sta sbocciando. Forse domani stará tutto in fiore.


"OH NATURA GLORIOSA"




Anche il giardino aspetta la Pasqua. Il gattino "randagio" (sempre gli porto da mangiare) sta dormendo in quella calma :)

mercoledì 8 aprile 2009

LA SORPRESA DI PASQUA DALL'AMICA ISABEL MONTEVERDE

INCONTRI FAMIGLIARI

HO RICEVUTO QUESTO FANTASTICO QUADRO DALL'AMICA ISABEL DEL BLOG ARTISTA MALDITO.
GRAZIE MILLE!!!!!!!!!!!!!
:)))

martedì 7 aprile 2009

Una preghiera per le vittime e per l'Abruzzo




Finora si sono registrate quasi 300 scosse di assestamento. L'ultima potentissima alle 19,42 magnitudo 5.3 gradi della scala Richter. Crolli ovunque: a l'Aquila giù la basilica delle Anime Sante e le mura. Chiuso il centro storico. Ma nessuna nuova vittima. Finora sono 228 i morti, 25mila senza casa, circa mille i feriti. (Il giornale)
Cari amici, riporto il post di una blogger che non conosco ma che ha vissuto in diretta la tragedia del terremoto. Quanta crudeltá c'é al mondo da cui non possiamo difenderci.
Questa notte ho guardato la sveglia ed erano le 03:15. La solita storia, ho pensato! Mi sveglio spesso di notte e mi giro e rigiro cercando di nuovo il sonno. Ma questa volta sentivo un senso di vuoto nello stomaco, come quando si ha fame fino a quando alle 03:32 ho cominciato a sentire il letto che si muoveva ed ho capito. Sono rimasta immobile aspettando che passasse a sembrava interminabile,sentivo il rumore delle sponde del letto e rumori di metallo all’esterno della casa. Quando è finita ho acceso la luce ed il lampadario ballava sinistramente. Tutti dormivano in casa e non c’era nient’altro che il silenzio della notte: forse troppo silenzio. Ho acceso la tv ma non si sapeva ancora niente. Solo questa mattina, come tanti, ho capito la portata di quanto era accaduto: il terremoto a L’Aquila e provincia ha portato morte e distruzione. Ed in un attimo ci si rende conto di quanto siamo piccoli ed inermi di fronte alla terra, di fronte alla nostra stessa esistenza. Inutile riportare qui le notizie che riguardano questa tragedia, i tg e la rete ne danno ampia informazione. Da parte mia posso solo rivolgere una preghiera a quanti questa notte hanno lasciato tra le macerie la propria vita, posso solo rivolgere un pensiero a tutte le famiglie colpite e posso solo dire a tutti noi di aiutare il più possibile le persone che si trovano dentro questa tragedia.

sabato 4 aprile 2009

Guardia del fuoco - Fiori in boccio - Uova ciottoli







Madre Teresa di Calcutta: L'inno alla vita
La vita è un'opportunità, coglila.
La vita è bellezza, ammirala.
La vita è beatitudine, assaporala.
La vita è un sogno, fanne realtà.
La vita è una sfida, affrontala.
La vita è un dovere, compilo.
La vita è un gioco, giocalo.
La vita è preziosa, abbine cura.
La vita è ricchezza, valorizzala.
La vita è amore, vivilo.
La vita è un mistero, scoprilo.
La vita è promessa, adempila.
La vita è tristezza, superala.
La vita è un inno, cantalo.
La vita è una lotta, accettala.
La vita è un'avventura, rischiala.
La vita è la vita, difendila.

mercoledì 1 aprile 2009

La Primavera - Antonio Lucio Vivaldi - Las cuatro estaciones

Finalmente anche da noi é arrivata la primavera. Volevo trovare solo il cinguettio degli uccelli, ma non lo trovavo. Mando questa felice musica ed i fiori a tutti voi. Oggi sono stata nel nostro giardino. É vero che non ci sono ancora tanti fiori, ma si sente allegria ascoltando gli uccelli e godendo i carezzevoli raggi di sole.