lunedì 18 gennaio 2010

SERVIRE



Io sono come una piccola matita
nelle Sue mani, nient'altro.
E' Lui che pensa.
E' Lui che scrive.
La matita non ha nulla
a che fare con tutto questo.
La matita deve solo
poter essere usata.

Madre Teresa di Calcutta


Oggi avevo lezione con la "famosa" classe 10. B. Era il primo giorno del secondo semestre. Non mi crederete, ma sono ancora "buoni". C'é qualcosa fra di noi, un rapporto inspiegabile. Erano solo due ragazze a non seguire la lezione ma anche loro erano in silenzio, forse sorprese da quell'attenzione degli altri. Loro due non erano stati presenti "alla lezione magica". 
 

24 commenti:

Gabry ha detto...

Evidentemente sei tu che hai saputo infondere in loro un pò di saggezza e fiducia e hai fatto capire che è meglio fare le brave ragazze e seguire diligentemente le lezioni perchè alla fine chi ne gudagnerà di più saranno sicuramente loro.

Un abbraccio Kati e buona settimana, la mia schiena ancora non è del tutto a posto.

Luz da Lua ha detto...

Amiga Caterina,
De Professôra, sei quase nada,
mas ao aplicar provas para candidatos a carteira Nacional de Habilitação, em meu trabalho,vejo que não é nada fácil manter uma classe em silêncio . Parabéns pela tua profissão . És merecedora de todo aplauso , não é fácil ensinar,principalmente àqueles que não se interessam em aprender.Beijo grande.

Caterina ha detto...

Ciao Gabry,
ti invio una nuova giornata senza dolori di schiena. Da noi c'é grande neve. Non so come arrivo a scuola:))
Bacini

Caterina ha detto...

Ciao cara amica Edna,
ogni giorno é una sfida. Per fortuna ci sono dei ragazzi che s'interessano e sono giorni quando mi posso sentire utile.
Da noi ora c'é tanta neve. Mi piace guerdarla ma aspetto molto la primavera.
Bacini

riri ha detto...

Bè, a dire il vero io ero monella, tranne con certi professori: quello di italiano (perchè ero brava e mi piaceva studiare i poeti, i classici, Leopardi ecc.) e quello di matematica perchè andavo maluccio e lui mi aiutò ad amare la materia..sì, penso che una professoressa come te infonda amore per lo studio, serietà ed armonia:-) Complimenti!! Conosco la poesia di Madre Teresa, è bella...
Ti abbraccio forte e buona giornata.

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
io sono stata abbastanza diligente nella scuola,ma non mi piaceva leggere le letture obbligatorie. Abbiamo avuto meno da studiare rispetto la situazione di oggi.Non mi crederai ma la mia materia preferita era l'educazione fisica:))
Bacini e buona giornata

Donatella ha detto...

pozdrawiam miło z polski

Caterina ha detto...

Ciao Donatella,
ti invio una bella serata. Anche da noi ora tutto é coperto di neve.
Buona sarata

Tentativas Poemáticas ha detto...

Il mondo aveva bisogno di un sacco di insegnanti come te. Ma non è, ma chi ha questo dono e di amore per i loro studenti. Perché i giovani in grado di riconoscere e rispettare i migliori.
Beijinhos
Antonio

Caterina ha detto...

Amigo António,
ogni giorno devo lottare la mia lotta. Peró é un grande dono vedere gli occhi lucenti dei ragazzi curiosi delle cognizioni.
Un grande abbraccio a te e bacini alla mia cara amica Isabel

pierangela ha detto...

ciao buona giornata

Nicolanondoc ha detto...

Giorno dopo giorno la tua dolcezza e fermezza ti faranno raggiungere la meta da te prefissa...
Bacini e buona giornata

Caterina ha detto...

Ciao Nicola,
sí, é molto importante la coerenza.
Buona giornata con sorriso:))

Gabry ha detto...

Buongiorno e buona giornata Kati!

riri ha detto...

Quasi quasi non ti credo:-) L'educazione fisica mi piaceva perchè incrociavo sempre i ragazzi che uscivano dalla palestra ed ero un pò smorfiosa:-)
Smorfiosa: una persona che fa le smorfie, linguaccia, sorrisi ammiccanti, saluti ecc...
Ti auguro una bella giornata, qui nebbia, ma passerà ed uscirà di nuovo il sole:-) Baci

Caterina ha detto...

Ciao Gabry e Riri,
qui di nuovo nevica. Tutto é sotto il cuscino di neve. É molto bello.
Da giovane cioé fino a 18 anni partecipavo alle competizioni regionali di ginnastica:))
Bacini

Poeslandia ha detto...

ciao Caterina, e vero, essere gratificati e una bellissima sensazione!e insegnare e un professione difficile, molto dificile!
se penso alle mie "due bimbe" venti anni fà... penso sempre con tanto tenerezza e stima per i loro insegnanti. fortunatamente erano brave ragazze, dove non arrivavono primi nelle materia, vinceva la loro educazione!
lo sai, disciplina must sein!!

cmq, complimenti, sento che sei un insegnante particolare, metti cuore e amore, e molto bello. fortunate le tue allunne!!

un affettuoso abbraccio a te, sinceramente, tanto felice avere una amica di "penna" che trasmette tanto amore, e ama quello che fa!

lisa

riri ha detto...

Ciao Caty, mi hai fatto venire in mente che andavo bene a palla a volo, anche se piccola di altezza, avevo un bel lancio:-) Baci e buona giornata

Caterina ha detto...

Ciao care amiche/amici,
buon fine settimana con sorrisi. Io sono molto stanca. Ho bisogno di riposo:))

riri ha detto...

Ciao Caterina, buon fine settimana e riposati, noi ti aspettiamo e ti teniamo in mente..baci

Gabry ha detto...

Hai ragione con i lavori in casa non si fa altro che correre di qua e di la a pulire e sistemare .... riposati e ricaricati in questo fine settimana Kati.

Un abbraccio!

Nicolanondoc ha detto...

Mentre ti scrivo stai approfittando e godendo di un meritato riposo...raccontami di un eventuale bellissimo sogno :-)
Bacini e buona giornata

Caterina ha detto...

ciao Nicola,
dei bei sogni potrei raccontarti ma li troverai banale. Vorrei fare dei viaggi in vari posti del mondo incontrando gli amici o stare solo con una persona con il quale ci amiamo con passione reciprocamente:)).
Bacini e buona giornata

pierangela ha detto...

ciao Caterina, buona domenica.