domenica 14 marzo 2010

15 MARZO - SÁNDOR PETŐFI




Il 15 marzo 1848  Petőfi divenne il poeta e il soldato della Rivoluzione, e cercó di combattere anche lui contro gli Asburghi, cercó di infiammare il popolo con la penna e parole, entusiasmarlo con le sue poesie.
CANTO NAZIONALE
In piedi, o magiaro, la patria chiama.
É tempo: ora o mai.
Schiavi saremo o liberi?
Scegliete.
Al Dio dei magiari
giuriamo,
giuriamo che schiavi
mai piú saremo. 
Schiavi fummo finora;
gli antenati nostri che vissero
e morirono liberi, sono dannati,
non hanno pace in questa terra schiava.
Al Dio dei magiari
giuriamo,
giuriamo che schiavi
mai piú saremo. 
É un briccone colui
che teme la morte quando bisogna morire,
colui che una meschina vita ha piú cara
che l'onor della patria.
Al Dio dei magiari
giuriamo,
giuriamo che schiavi
mai piú saremo. ...

A 26 anni il 31 luglio 1849 morí sul campo di battaglia a Segesvár, in Transilvania, combattendo contro i Russi. Morí? No. "Sparí come un bel Dio della Grecia" , disse Carducci. Nessuno lo vide cadere e il suo corpo non fu mai ritrovato.



Sarò albero, se...


Sarò albero, se tu ne sei il fiore.
Se rugiada sei tu, sarò io fiore.
Io rugiada, se tu raggio di sole...
Perché unirsi a te il mio essere vuole.

Se, fanciulla, il paradiso tu sei,
Stella io allora mi farei.
Se, fanciulla, l'inferno tu sei,
Per starti unito dannato sarei.
(Petőfi Sándor) 


28 commenti:

Gabry ha detto...

Bella la poesia di Petõfi Sándor, questo eroe e patriota ungherese che ha dato la sua vita per la patria e per gli ideali in cui credeva.
Grazie Kati per aver condiviso questo pezzo della storia del tuo paese.

Un abbraccio e buon inizio settimana!

El ave peregrina ha detto...

Catherine entrata Beautiful, bandita la schiavitù è meglio ... L'sempre impregnato di gocce di rugiada e dare il proprio verde ... questo fiore splendente ...

Un amico abbraccio.

achab ha detto...

Ciao Caterina,grazie per avermi fatto conoscere questo eroe,belle poesie.
Buona notte.
Bacini bacini.

riri ha detto...

Un Poeta "eroe", bel testo...sono persone come queste che ci fanno ancora credere che possa esistere ancora qualcosa per cui valga la pena di lottare.

Cara Katy, così ieri, oltre a mangiare dolcetti hai dovuto lavorare, ma si sa per i figli si fa tanto, auguri in ritardo al tuo magnifico ragazzo, a te un buon inizio con un sorriso da una Torino soleggiata:-) Baci

Caterina ha detto...

Ciao cari amici,
da noi oggi é festa nazionale. Per fortuna sorge il sole anche se ancora fa freddo. Andiamo per un po nel giardino ma prima cucino qualcosa leggero :))
Baci

gaetano ha detto...

Ciao cara Caterina, poesie veramente emozionanti, versi che entrano dentro l'anima.
Un poeta, non può mai morire perché il suo corpo è solo un involucro che imprigiona il suo essere e la sua poesia.
:-)
Un caro saluto Gaetano.

Caterina ha detto...

Ciao Gaetano,
veramente é cosí, il corpo solo é "un involucro". Petőfi che é morto cosí giovane vive nelle nostre anime con le sue poesie, con i suoi pensieri pieni di passioni ardenti. É fra i piú grandi poeti ungheresi.
Baci e buona nuova settimana

Nicolanondoc ha detto...

Belli i versi del poeta...

La primavera ci aspetta e noi dovremo essere pronti...cara Caterina...
Come sempre i tuoi post sono di una dolcezza chiara...
Ti abbraccio e dolce notte

Caterina ha detto...

Ciao Nicola,
vorrei tanto stare fuori senza il capotto e sentire l'accarezzo del sole sulla pelle:))
Baci quasi primaverili

riri ha detto...

Cara Katy hai trascorso un bel giorno di festa senza affaticarti troppo? Per noi donne è difficile stare senza far niente,oggi ripresa con più ardore:-) Baci

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
sono di nuovo a scuola riempita con freschezza:)) Oggi pioviggina ma non fa freddo.
Baci

Gabry ha detto...

Buongiorno Kati, qui splende un bel sole ed io sono indaffaratissima per le pulizie di primavera qui in casa.... prima che mi passi la voglia....ahahah!!!

un abbraccio!

riri ha detto...

Mi accodo al pensiero rivoluzionario di Gabry:-))maròòò, fatemi cucinare, ma non fatemi pulire, però mi tocca farlo.Baci e buona giornata, non ricordo se è oggi il tuo giorno di riposo, me lo devo segnare, così usciamo per shopping:-))Abbraccio

Caterina ha detto...

Ciao Gabry e Riri,
comincio la mia giornata libera con pulizia per solidarietá con voi:))prima che passi la voglia come dice Gabry.Poi cucino e faró un po di shopping con Riri:)).Nel pomeriggio vado nel giardino il che sará molto piacevole con questo bel sole.
Baci e abbracci

Poeslandia ha detto...

Ciao Caterina, buona serata ...
come vorrei venire con te nel giardino. Adoro il giardinaggio :-)
e poi fra poco la natura si sveglierà, e si riempie di colori e profumi. Chè bello :-) anche se ancora fa freddo, questo marzo e pazzarello, poco sole ...
Ti lascio un abbraccio con affetto,
lisa, che non sta bene, il braccio crea molto problemi ancora! ora commincio a preoccuparmi... quasi quasi dovro fare un salto alla mia mamma ... e farmi una visita seria...

E tu come stai? Il lavori in casa come stanno procedendo?

Nicolanondoc ha detto...

La freschezza è sempre in te...non solo a scuola...sei come un vento che accarezza dolcemente... un abbraccio

Caterina ha detto...

Ciao dolce amica Lisa,
mi dispiace molto che non stai bene:(. Ti porteró con me nel giardino.Il sole e l'aria ti fará bene. Anch'io adoro il giardinaggio. Lí il tempo sempre vola con me. Per fortuna il tempo migliora. Per domani mezzogiorno dicono 16 gradi.
Ti mando tanti baci

Caterina ha detto...

Ciao Nicola,
questo pomeriggio ho passato con giardinaggio. Sono stata cosí tirata su che dopo "ho accompagnato" G. alla piscina. La sera poi avevo tanta fame e purtroppo mangiavo piú del dovuto ajajaj:))
Baci

riri ha detto...

Ciao Katy, fai come me, dopo tanto lavoro mi gratifico mangiando:-), ma quando cominceremo a mettere vestiti + leggeri inizieremo la dieta:-) Baci e buona giornata

Gabry ha detto...

Buongiorno Kati, un saluto veloce prima di iniziare a correre per questa nuova giornata....ahahah!!!

Un abbraccio!

Caterina ha detto...

Ciao Riri e Gabry,
i ragazzi a scuola sono un po'impazziti oggi. Penso che si tratti di ronzo primaverile:))Mi hanno stancato abbastanza. Ho ancora 3 lezioni nel tardo pomeriggio ma con adulti.
Baci

riri ha detto...

Ciao Katy, i ragazzi + di noi avvertono il cambiamento di stagione, poi aggiungi che sono stanchi per gli studi e l'anno che sta per terminare..allora bisogna comprenderli, basta che non perdano di vista l'obiettivo principale. Baci

Nicolanondoc ha detto...

Caterina...ciao :-) non sapevo che dalle tue parti non si festeggiasse il papà ma solo la mamma :-)
Dolce notte e a domani :-)

riri ha detto...

Ciao Katy, ho letto l'importanza della mamma da voi:-) finalmente un paese che comprende:-) scherzo!!! Questi nostri ragazzi amano essere festeggiati ed io la faccio, ieri ho comprato dei dolcetti ed abbiamo assaggiato il limoncello (un liquore fatto con i limoni di Elisa,sorella di Nico ed alcool), fa-vo-lo-so!!!Baci

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
conosco il limoncello. É un liquore squisitissimo e favoloso. Una volta mi hanno raccontato come si fa. Valerebbe la pena cercare di farlo. Anche G. ama i dolcetti e liquori. Dei dolcetti tengo un piccolo deposito a casa:))
Ora sto cucinando poi andiamo nel giardino:))
Baci

Caterina ha detto...

Ciao Gabry,
mi preparo per il giardino. Buon sabato anche a te. Baci

Nicolanondoc ha detto...

Anche in questo aprile fioriranno le rose...come sempre :-)
Neanche la distanza divide i nostri giardini :-)))
Bacini cara

Caterina ha detto...

Ciao Nicola,
sono piena di sole dopo questa bella giornata:))
Buona notte amico