giovedì 25 marzo 2010

PRINCIPESSA, PRINCIPE E LA PRIMAVERA



Non li bacerei di sicuro anche se diventassero principe/principessa:)). Povera principessa deve avanzare con un peso cosí attaccato alla schiena. Il maschio abbraccia saldamente la femmina. Quante cose devono sopportare le femmine!:)) Li ho visti per caso mentre andavo verso il nostro giardino. Fortunatamente hanno potuto attraversare la strada (senza alcun incidente) e gli aspettava il lago.

17 commenti:

achab ha detto...

Ciao Caterina,fanno tenerezza,bella la foto.
Buona serata cara amica.
Un bacio.

Caterina ha detto...

Ciao Achab,
penso che hai ragione:)).
Buona serata anche a te e baci

arthur ha detto...

ma povero maschio guarda com'è piccolo immagina se teneva tutto lui nemmeno arrivavano al fiume :)) cmq complimenti bel blog

Gabry ha detto...

Per amore delle volte si sopporta questo ed altro....ahahah!!!

Bellissima la foto Kati!

Un abbraccio e buona giornata!

Caterina ha detto...

Ciao Arthur,
benvenuto da me:)). É vero che la femmina é piú grande ma anche piú forte.
Un grande abbraccio

Caterina ha detto...

Ciao Gabry,
Ti invio una bella giornata con sorrisi.
Baci

riri ha detto...

Ciao dolce amica, il peso che le "femmine" sopportano in silenzio è sempre notevole, ma ha anche ragione Arthur, il maschio in questione è piccolo...però che foto malandrina che hai scattato prof::-))) Hai colto l'attimo:-))))Baci e buona giornata

Caterina ha detto...

Ciao Riri,
camminando verso il giardino vedevo che alcuni ragazzi turisti stanno evitando qualcosa scandalizzandosi dello spettacolo. Ho tolto velocemente dalla mia borsa la mia macchina fotografica ed ho immortalato l'attimo:)).
Ma devo dirti che strada facendo ho visto tanti altri rospi meno fortunati (investiti dalle macchine). Questi due (grazie alla principessa)hanno attraversato la strada senza alcun guaio e si dirigevano verso il lago vicino.
Baci

gaetano ha detto...

Ciao cara Caterina e si, l'amore è proprio una faticaccia.
Forse le rane non conoscono il "kamasutra", altrimenti povero maschio, viste le dimensione della femmina.
:-)
Un caro saluto Gaetano.

Nicolanondoc ha detto...

...si Caterina è giunta la primavera, con essa la fertilità della natura...non si può fermare per fortuna :-)
Ti abbraccio

Caterina ha detto...

Ciao Gaetano,
credo che il maschio ha scelto bene:))
Buona serata e baci

Caterina ha detto...

Ciao Nicola,
la natura é "inventiva", ha alta tecnologia:))
Bacini

SandraMazzinghi ha detto...

Bentrovata Caterina, poi ripasserò!
Un abbraccio, Sandra

Caterina ha detto...

Ciao Sandra,
sono felice di vederti anche qui. Buona nuova settimana cara mia

Marina Fligueira ha detto...

Hola, vaya madraza la rana. Que hermosa es la naturaleza, Hay animales que son más sensibles y buenos que algunos seres humanos. Felicidedes por esas fotos. Y por tu blog. Besitos. Se feliz.

Tinka ha detto...

Békanász. De jóóóó, s milyen érdekes. Ügyi vagy. Puszi Tinka

Tinka ha detto...

Békanász. De jóóóó, s milyen érdekes. Super a kép!! Ügyi vagy.

Puszi Tinka