martedì 27 luglio 2010

La commissione per i diritti umani del Parlamento Ungherese chiede la scarcerazione di Tóásó Előd



Monday, July 19, 2010
The human rights committee of the Hungarian parliament will ask international agencies, among them the European Parliament and the United Nations to help the effort aiming at the release of Előd Tóásó that Bolivian authorities jailed more than a year ago.

In a statement to the media, members of the committee asking Bolivian authorities to release Előd Tóásó from jail where he has been kept without credible evidence.

Members of the committee resenting the fact that Bolivian authorities have never informed Hungarian authorities about the evidence they have in the case.

It was one year ago, on April 16, 2009 when Bolivian security forces killed Eduardo Rózsa Flores with two of his associates, Árpád Magyarosi and Michael Dwyer, in the city of Santa Cruz. In the same incident, they arrested Előd Tóásó and Marió Tadic that are still in jail waiting for trial.

Bolivian authorities accusing Flores and his group of trying to kill the President of Bolivia. However, so far no evidence has been produced in the case that would support the accusations.

(MTI – edited by hungarianambiance.com)

Mio ex collega  da piú di un anno é prigioniero in Bolivia (finora senza accusa,senza sentenza giudiziaria). Ne ho scritto prima in un post di 17 aprile 2009 (La speranza). Con l'aiuto di molte persone é riuscito a pubblicare il suo diario. Potete leggere di questo fatto nel mio post di 24 febbraio 2010. Sulla foto vedete la sua sorella che non abbandona la lotta per lui.

6 commenti:

Carla, i colori...pensieri della mia mente. ha detto...

Caterina...occuparci di problemi è sempre lodevole, soprattutto fra le paginedi un blog, dove, spesso si dice, che si parla e si scrive di cose futili.
Complimenti Caterina. ciaoo e buon pomeriggio

Gabry ha detto...

Kati speriamo che sia la volta buona e che veramente La Commissone per i diritti umani ungherese possa fare qualcosa per la liberazione del tuo collega... te lo auguro di vero cuore a te e a lui.

Un abbraccio!

Gabry ha detto...

Un abbraccio Kati e buona giornata!

riri ha detto...

Ti auguro che tutto si risolva, so che Amnesty International si batte per questi diritti con grande forza...Un bacio ed una speranza.

riri ha detto...

Un bacio e buone vacanze al fresco del lago.

Nicolanondoc ha detto...

Ciao Caterina, come tu ben sai, già in passato ho letto questo tuo appello...

Sono contento che su "per giunta" riesci a fare lunghe passeggiate a Torino ed un giorno spero che seguendo gli odori apprezzerai la cucina di casa nostra:-)
Noi tutti saremo in vacanza un paio di settimane in agosto con G.E.e D.
(anche Pokerino ha un posto prenotato sulla spiaggia sotto un bell'ombrellone) :-)))
Un abbraccio, un bacio ed a presto risentirci.